In this post, I'll show you how to install the rEFIt boot manager on a 2006 iMac.

In questo post, vi mostrerò come installare il boot manager rEFIt su un iMac del 2006.

Installing rEFIt on a 2006 iMac

Hello world!
You know, I tried to boot a GNU/Linux distribution on my 2006 iMac for a long time, but I always encountered problems.
After lots of efforts I'm able to do that, and today, I will show you what you have to do to achieve this result.

Technical explanation time!
Macintoshes use EFI technology to boot, differently from most pcs that still use standard BIOS (or they use EFI, allowing a BIOS mode).
A problem with Macintoshes in respect to other machines (even in respect to newer Macintosh models) is that they do not allow (normally) to boot other systems except Mac OS and systems installed with the Boot Camp utility.
In short, in order for you to do more, you'll need an alternative boot manager.

As the title of the post suggests, I am going to show you how to install rEFIt, a boot manager which is discontinued in development, but for a 2006 iMac it will suffice (for a more recent version you should see rEFInd).

  1. If you're not sure about this, you can download and burn the iso file for this, you'll be able to run rEFIt from a disk, without installing it.
    If you want to do this way, you'll need a blank dvd and a software that burns iso images (Disk Utility on Mac OS, K3b on GNU/Linux...).
    Once the dvd is burnt, eject it (if not already done), reinsert it and reboot the computer.
    Now hold the left alt key, until all the partitions are shown.
    You'll notice a rEFIt disk too, select it, and you'll see the rEFIt screen.

    Starting rEFIt from dvd rEFIt screen
  2. If you decide to install it, download the dmg file, open it, and double click on rEFIt.mpkg to start the rEFIt installation (Please notice that if you burnt the iso image, you can get the installer from there).
  3. Reboot and hold the left alt key until you see the partitions.
    If you see a disk with the label "rEFIt" instead of "Macintosh HD", it means it worked, choose "rEFIt" to continue the boot process.

    rEFIt label, after the installation
  4. What if something goes wrong?
    Don't panic, the first time I installed rEFIt I had a problem.
    After the usual "boot sound", the system did not boot, it was stuck at the initial white screen, even the Apple logo would not appear.
    If you're in this exact situation and you're still stuck with the white screen, do as follows:
    • Pick your original Mac OS X disk and insert it into the disk drive.
    • Turn off the computer by holding the power button.
    • Turn it on again and hold the C button until the Apple logo appears.
    Once the disk boots, choose your language, go to the next screen, and at the top-center select Startup Disk, tell the computer to boot from "Macintosh HD" and reboot the machine.

    Language selection screen Mac OS X cd installation screen
    Boot the Macintosh HD disk

    Once you successfully reboot into Mac OS X, delete the following directories:
    • Macintosh HD/efi
    • Macintosh HD/Library/StartupItems/rEFItBlesser

    rEFItBlesser location efi directory location

    Now, go to System Preferences (you first need to click on the Apple logo at the top-left), choose again Startup Disk and tell the computer to boot from "Macintosh HD". Now you should be able to boot again with Mac OS X.

I tried to install rEFIt a second time and it worked, I guess something went wrong during the first installation.
That's all for today, I hope this tutorial will be useful, and as usual, see you another time, in another post!

Go back to the top, Share, Look at the comments or Comment yourself!

Installare rEFIt su un iMac del 2006

Salve mondo!
Sapete, ho provato a lungo ad installare una distribuzione GNU/Linux sul mio iMac del 2006, ma ho sempre trovato problemi.
Dopo molti sforzi ci sono riuscito, ed oggi, vi mostro cosa dovete fare per raggiungere questo risultato.

È l'ora della spiegazione tecnica!
I Macintosh usano la tecnologia EFI per avviarsi, a differenza di molti pc che usano ancora il BIOS (o usano EFI, permettendo una modalità BIOS).
Un problema dei Macintosh rispetto ad altre macchine (anche rispetto ai modelli di Macintosh più nuovi) è che non permettono (normalmente) di eseguire sistemi ad eccezione di Mac OS e sistemi installati tramite il programma Boot Camp.
In breve, per poter fare di più, vi occorre un boot manager alternativo.

Come suggerisce il titolo del post, vi mostrerò come installare rEFIt, un boot manager non più in sviluppo, ma per un iMac del 2006 sarà sufficiente (per una versione più recente dovreste vedere rEFInd).

  1. Se non siete sicuri di questa procedura potete scaricare e masterizzare il file iso di questo programma, così, potrete eseguire rEFIt da disco, senza installarlo.
    Se volete fare in questo modo, avrete bisogno di un dvd vuoto e un programma che masterizza le immagini iso (Disk Utility su Mac OS, K3b su GNU/Linux...).
    Una volta masterizzato il dvd, espelletelo (se non lo avete già fatto), reinseritelo e riavviate il computer.
    Ora tenete premuto il tasto alt sinistro finché non vengono mostrate le partizioni.
    Noterete anche un disco rEFIt, selezionatelo, e vedrete la schermata di rEFIt.

    Avviare rEFIt da dvd Schermata di rEFIt
  2. Se decidete di installarlo, scaricate il file dmg, apritelo, fate doppio click su rEFIt.mpkg per iniziare l'installazione di rEFIt (vi faccio notare che se avete masterizzato l'immagine iso, potete ottenere l'installatore da lì).
  3. Riavviate e tenete premuto il tasto alt sinistro finché non vedete le partizioni.
    Se vedete un disco con etichetta "rEFIt" invece di "Macintosh HD", significa che ha funzionato, scegliete "rEFIt" per continuare il processo d'avvio.

    Etichetta di rEFIt, dopo l'installazione
  4. E se qualcosa va storto?
    Non andate in panico, la prima volta che ho installato rEFIt ho avuto un problema.
    Dopo il solito "suono d'avvio", il sistema non si avviava, rimaneva bloccato alla schermata bianca iniziale, non appariva neanche il logo Apple.
    Se siete in questa esatta situazione e siete ancora bloccati alla schermata bianca, fate come segue:
    • Prendete il vostro disco originale di Mac OS X e inseritelo nel lettore dischi.
    • Spegnete il computer tenendo premuto il pulsante d'accensione.
    • Riaccendetelo e tenete premuto il tasto C finché non vedete il logo Apple.
    Una volta avviato il disco, scegliete la lingua, andata alla prossima schermata, e in alto al centro scegliete Disco d'avvio, dite al computer di avviare "Macintosh HD" e riavviate la macchina.

    Schermata di selezione lingua Schermata del cd di installazione di Mac OS X
    Avvio del disco Macintosh HD

    Una volta che riavviate con successo su Mac OS X, cancellate le seguenti cartelle:
    • Macintosh HD/efi
    • Macintosh HD/Library/StartupItems/rEFItBlesser

    Locazione di rEFItBlesser Locazione della cartella efi

    Ora, andate alle Preferenze di sistema (dovrete prima cliccare sul logo Apple in alto a sinistra), scegliete ancora Disco d'avvio e dite al computer di avviare "Macintosh HD". Ora dovreste riuscire ad avviare di nuovo Mac OS X.

Ho provato ad installare rEFIt una seconda volta, ed ha funzionato, immagino che qualcosa sia andato storto durante la prima installazione.
Questo è tutto per oggi, spero che questo tutorial risulti utile, e come al solito, ci si vede un'altra volta, in un altro post!

Torna in cima, Condividi, Guarda i commenti o Commenta tu stesso!