In this service alert, I inform you of the last updates to this blog's template, about my personal situation and the decision I've taken in relation to service alerts.

In questa comunicazione di servizio vi informo degli ultimi aggiornamenti al modello di questo blog, sulla mia situazione personale e della decisione che ho preso in relazione alle comunicazioni di servizio.

Blog template update, current situation and service alerts

Greetings readers.
After almost a year since the publication of the current blog template, I've decided to fix some issues that I've discovered over time.

Two were the problems, both related to the blog pager (the section with the "older posts" and "newer posts" links).
The first problem was about the "older posts" link.
Previously, if you made a research and then reached the bottom of the page, you would have found the "older posts" link.
The problem with this is that when a research is done (that is, the "Go!" button is pressed and some result is found), the blog engine returns ALL the posts according to the user query, so there's no need for an "older posts" link.
In fact, If you clicked on that, you would have been redirected to a "Page not found" page.
The same thing would have happened if you decided to filter the posts by using tags.

The second problem was visible only when the links were not shown (this happens in a few sections, an example might be the pages that are not posts, like the Suggested material page or the About page).
The two links' disappearence was an intended behaviour, what it was not was the fact that the links' container was still shown, despite not containing any link.
Basically, you would have seen a "rectangle" without anything.

Both these issues are solved now:
If a research is performed or a tag is chosen, the "old posts" link does not appear anymore.
If the "newer posts" and "older posts" links are not present, so is their "container".

Other than that, I've added/changed some writings, to help the user to better browse and to provide more meaningful messages. I removed the flags' images from the language choice mechanism (they were replaced by links containing the texts "Read blog in English" and its Italian counterpart) and the "Popular posts" section.
As a last thing I've added a new small feature, just for fun, it's not perfect, but I like it.
I've implemented some "themes" (in reality, just different sets of colors), some of the "themes" were made to homage a family of computers that I had the possibility to use and to appreciate, despite my age.
Please notice that the language selection and the theme chooser reside in the section named "User settings", these mechanisms can be used only if Javascript is enabled.

Now it's time to talk about the "current situation" as mentioned in the title of the post.
Since February I managed to get new computers (yes, more than one, I've replaced the Galaxy Tab too) and I've passed one of the most difficult exams in my course, unfortunately though I'm not done yet, I still have work to do, and this is why I decided to change the post schedule in the first place.
I knew that it would take a while for me to be in a "good situation", in which I could relax a bit more (and so, dedicate some of my time to this blog).

About the "Programming course" project... well, unfortunately it still has a long way to go, in fact, I was not able to continue it too much after the "Service alert 12/07/2016" publication, in which I state clearly:

Before leaving you, I want to disclose something about next posts:
In fact, during spare time, I'm creating the remaining parts of the "Programming course".
I completed the scripts for the third and the fourth part, I even started writing the fifth one.
You could tell me that the third part already exists, and you're right, but if you saw it entirely, you'll understand that it's one of the worst videos I ever did, and that's why I'll restart from there.

The fifth part is not completed yet, and to my dismay, as I was writing and searching for information, I've gathered so much of it to the point I thought it was pointless to continue, since I would never be able to say all those things in single videos (even if splitted in parts).
Of course I don't want to get rid of the information in excess just to simplify the videos' creation. I THOUGHT the "course" this way, as a generic programming course, in which, despite being it for beginners, all the different aspects are treated in detail (not a huge level of detail of course, let's say an average level of detail).

While I'm still not sure about this, I don't think I will produce videos in relation to the "course" for the reasons I already stated.
What I'll do for sure is to transform the "excessive detailed scripts" into a sort of book, or volume if you prefer, in pdf.
I can do this since all I have to do is write, I don't have to worry about how much information I can handle.
I started creating a draft of this conversion, the idea fascinates me, but I need more time for this, I'll see what I can do this summer.

With these facts written in this post, you'll understand that it will take some time for me to come out with new videos and in general, with new material for this blog.

So we get to the last part of the post's title, that is "service alerts".
I never thought of this before, but theoretically speaking, a blog is a diary right? You're supposed to write your thoughts and whatever you feel like (of course up to a certain point).
My point is, why not using the actual blog to publish service alerts instead of social networks? I mean have you seen the content's length of some of them?
They might be okay as posts!

For this, I've decided that, from now on, the service alerts are going to be served from the blog, as normal posts, of course there will be a particular tag indicating that the post is a service alert.
This post is the first "service alert post".

Well, greetings to everybody.
See you in the next post.

Go back to the top, Share, Look at the comments or Comment yourself!

Aggiornamento modello del blog, situazione attuale e comunicazioni di servizio

Salute ai lettori.
Dopo quasi un anno dalla pubblicazione dell'attuale modello del blog, ho deciso di aggiustare alcuni errori scovati nel tempo.

Sono stati due i problemi, ambedue inerenti il "pager" del blog (la sezione in cui vengono mostrati i collegamenti ipertestuali "post meno recenti" e "post più recenti").
In precedenza, se si effettuava una ricerca e poi si giungeva al fondo della pagina, si sarebbe trovato il collegamento "post meno recenti".
Il problema sta nel fatto che quando viene fatta una ricerca (cioè, viene premuto il pulsante "Go!" e viene restituito qualche risultato), il motore del blog restituisce TUTTI i post in relazione alla richiesta dell'utente, percui non è necessario il collegamento "post meno recenti".
Infatti, tale collegamento avrebbe rediretto l'utente ad un pagina del tipo "Pagina non trovata".
La stessa cosa sarebbe accaduta usando il filtraggio tramite etichette.

Il secondo problema era visible soltanto se i due collegamenti non venivano mostrati (questo succede in alcune sezioni, ad esempio nelle pagine che non sono post, come la pagina Materiale suggerito oppure la pagina Informazioni).
La scomparsa dei due collegamenti era un comportamento previsto, quel che non lo era, era il fatto che il "contenitore" veniva ancora mostrato, nonostante esso non contenesse alcun collegamento.
In pratica, avreste visto un "rettangolo" senza nulla.

Ambedue i problemi sono stati risolti:
Se viene effettuata una ricerca o viene scelta un'etichetta, il collegamento "post meno recenti" non compare più.
Se i collegamenti "post più recenti" e "post meno recenti" non ci sono, anche il loro "contenitore" non viene mostrato.

Oltre a ciò, ho aggiunto/cambiato alcune scritte, per aiutare l'utente a navigar meglio e per fornire messaggi più significativi. Ho rimosso le immagini delle bandiere dal meccanismo di cambio lingua (le ho rimpiazzante con due collegamenti ipertestuali che recitano "Leggi il blog in italiano" e la sua controparte inglese) e la sezione dei "Post popolari".
Come ultima cosa ho aggiunto una nuova funzione, giusto per divertimento, non è perfetta, ma mi piace.
Ho implementato alcuni "temi" (in realtà, solo diversi insiemi di colori), alcuni dei "temi" li ho fatti per omaggiare una famiglia di computer (ho avuto l'opportunità di utilizzarli, nonostante la mia età).
Vi prego di notare che il selettore della lingua e il selettore dei temi risiedono nella sezione chiamata "Impostazioni utente", questi meccanismi possono essere usati solo se Javascript è abilitato.

Ora è il momento di parlare della "situazione attuale" come menzionato nel titolo del post.
Dall'ultima volta che ho scritto in Febbraio, ho avuto la possibilità di comprare nuovi computer (sì, più di uno, ho rimpiazzato anche il Galaxy Tab) ed ho superato uno degli esami più difficili del mio corso, sfortunatamente però non ho ancora finito, ho ancora molto lavoro da fare, ed è questa la principale ragione per cui ho cambiato la programmazione dei post in primo luogo.
Sapevo che avrei impiegato un po' per inserirmi in una "buona situazione", in cui, mi sarei potuto rilassare un po' di più (e dunque dedicare un po' del mio tempo a questo blog).

Riguardo il progetto "Programming course"... beh, sfortunatamente è ancora in alto mare, infatti, non sono stato in grado di continuarlo molto dopo la pubblicazione della "Comunicazione di servizio 07/12/2016", in cui dichiaro chiaramente:

Prima di lasciarvi, vi faccio un'anticipazione:
Durante il mio tempo libero sto creando le parti rimanenti del "Programming course".
Ho completato i copioni per la terza e quarta parte, ho anche iniziato a scrivere la quinta.
Potreste dirmi che la terza parte esiste già, e avete ragione, tuttavia se l'avete vista, capirete che è uno dei peggiori video che abbia mai fatto, motivo per cui, ricomincerò da lì.

La quinta parte non è ancora completa, per mia disgrazia, più continuavo a scrivere e a cercare informazioni, più ne radunavo, fino al punto in cui ho pensato che fosse inutile continuare poiché non sarei mai riuscito a dire tutte quelle cose in video singoli (anche se divisi in parti).
Ovviamente non volevo liberarmi delle informazioni in eccesso solo per semplificare la creazione dei video. HO PENSATO il "corso" in questa maniera, come un corso di programmazione generico, in cui, nonostante sia indirizzato a principianti, tutti i diversi aspetti vengono trattati in dettaglio (non un enorme livello di dettaglio ovviamente, diciamo un livello medio).

Anche se non sono ancora sicuro di questo, non credo che creerò i video, per le ragioni che vi ho esposto.
Quel che farò sicuramente è che trasformerò i "copioni eccessivamente dettagliati" in una sorta di libro, o volume se preferite, in pdf.
Questo lo posso fare perché tutto quel che devo fare è scrivere, non devo preoccuparmi di quanta informazione devo gestire.
Ho già iniziato a creare una bozza di questa conversione, l'idea mi affascina, ma ho bisogno di più tempo per fare questa cosa, vedrò cosa si può fare quest'estate.

Con questi fatti scritti nel post, capirete che impiegherò un po' di tempo ad avere idee per nuovi video, e in generale, materiale nuovo per il blog.

Adesso arriviamo all'ultima parte del titolo del post, ovvero le "comunicazioni di servizio".
Non ci ho mai pensato prima, ma teoricamente parlando, un blog è un diario giusto? Ci si dovrebbero scrivere i propri pensieri e ciò che si vuole (fino ad un certo punto).
Il punto è, perché non usare il blog per pubblicare le comunicazioni di servizio anziché le reti sociali? Voglio dire, avete visto la lunghezza dei contenuti di alcuni di questi?
Sono ottimi come post!

Per questo motivo, ho deciso che d'ora in avanti le comunicazioni di servizio verranno servite dal blog, come normali post, ovviamente ci sarà un'etichetta particolare che indicherà che il post è una comunicazione di servizio.
Questo risulta essere il primo post che è una comunicazione di servizio.

Bene, vi saluto tutti.
Ci si vede nel prossimo post.

Torna in cima, Condividi, Guarda i commenti o Commenta tu stesso!